Atomic3 – Pool
Dispositivo per la sanificazione COSTANTE dell’acqua e delle superfici
della vasca

Atomic3 case

DISINFETTARE L’ACQUA E LA SUPERFICIE DELLA VASCA

L’ozono è il disinfettante ideale per l’acqua e le superfici limitrofe ad essa.
L’ozono, è un gas che miscelato nell’acqua raggiunge i punti più nascosti, che non possono essere raggiunti da QUALSIASI sanificante.
Il suo impiego garantisce una drastica riduzione degli agenti chimici solitamente usati nelle piscine, come: cloro, bromo, acidificanti, basificanti, floculanti ed anti-alghe.
L’elevato potere ossidante dell’ozono, secondo in natura solo a quello del fluoro, gli consente di neutralizzare velocemente i patogeni più resistenti rendendo l’acqua sterile, adatta all’uso umano, ed estremamente gradevole per mancanza di odori chimici.
L’ozono ha un effetto Floculante.  L’ozono disgrega e fa evaporare le clorammine, separandole dai residui organici solitamente legati ad esse, ad esempio: pelle, creme, capelli, e qualsiasi altro residuo del corpo umano.
Tutti questi residui si ossidano e precipitano sul fondo della vasca lasciando l’acqua estremamente cristallina.
I test eseguiti dal certificatore dichiarano l’acqua trattata con Atomic3 Pool perfettamente compatibile con l’uso umano, già dopo un ora di trattamento.

CARATTERISTICHE GENERALI DI ATOMIC3 POOL

FUNZIONE 1. TRATTAMENTO DI DISINFEZIONE E MANTENIMENTO COSTANTE

Il dispositivo Atomic3 Pool nasce per adattarsi automaticamente alla piscina.
Il sensore di O3 interviene fermando il dispositivo quando la piscina non assorbe più ozono essendo satura.
Il sensore tutela i bagnanti da esposizioni inadeguate all’ozono, come imposto dalla tabella fornita dall’ACGIH, adottata dalla FDA ed altri enti di controllo.
Qui di seguito sono presenti alcune delle soglie di ozono riportare dall’ACGIH (vedi in seguito capitolo “Normativa di Riferimento”) in base al carico di lavoro che sta svolgendo la persona presente nell’ambiente.
Come si nota all’aumentare dello sforzo, con conseguente aumento della respirazione, la soglia di ozono deve ridursi.
Anche la durata dell’esposizione incide sui valori: all’aumentare del tempo la soglia di ozono si riduce.

Per il lavoro pesante, moderato o leggero, ma svolto in un arco temporale minore di 2 ore:
– il TLV-TWA è posto a 0,2 ppm, pari a 0,39 mg/m3

Per il lavoro svolto oltre le due ore:
– lavoro leggero il TLV-TWA è posto a 0,1 ppm, pari a 0,2 mg/m3
– lavoro moderato il TLV-TWA è posto a 0,08 ppm, pari a 0,16 mg/m3
– lavoro pesante il TLV-TWA è posto a 0,05 ppm, pari a 0,1 mg/m3.

Per maggiori informazioni sulle soglie e per il valori aggiornati consultare le pubblicazioni ufficiali dell’ACGIH.

FUNZIONE 2. TRATTAMENTO DI DISINFEZIONE PROFONDA

Tramite la programmazione da display è possibile attivare la funzione “trattamento shock”.
In questa funzione si può effettuare un trattamento shock per supportare la fase di riattivazione e riapertura stagionale della piscina…

NORMATIVE DI RIFERIMENTO

Annualmente l’ACGIH (American Conference of Governmental Industrial Hygienists) propone ed aggiorna una lista di Valori Limite di Soglia (Threshold Limit Values, TLV) per le numerose sostanze.
Tali limiti sono stati sviluppati come linee guida per assistere gli igienisti nel controllo delle esposizioni alle sostanze chimiche negli ambienti di lavoro e non, per un utilizzo quale standard di legge. In generale l’ACGIH raccomanda che l’esposizione ai cancerogeni e sostanze tossiche deve essere tenuta al minimo.
TLV – TWA (Threshold Limit Values – Time Weighted Average): Valore Limite per esposizioni prolungate nel tempo, detto anche Valore Limite Ponderato.
Rappresenta la concentrazione media, ponderata nel tempo, degli inquinanti presenti nell’aria degli ambienti di lavoro nell’arco dell’intero turno lavorativo, inoltre indica il livello di esposizione al quale si presume che, allo stato delle attuali conoscenze scientifiche, il lavoratore possa essere esposto 8 ore al giorno, per 5 giorni alla settimana, per tutta la durata della vita lavorativa, senza risentire di effetti dannosi per al salute.
L’utilizzo dell’ozono è conforme alle norme sull’igiene H.A.C.C.P. e sulla tutela e sicurezza dei lavoratori (DLgs TU 81/08).

MANUTENZIONI

ANNUALE (o stagionale)
– Pulizia filtro aria
– Tenute valvola di non ritorno

QUINQUENNALE
– Sostituzione celle di produzione
– Sostituzione sensore ozono

CAMPI DI APPLICAZIONE

Atomic3 Pool trova applicazione in:

  • Piscine private
  • Piscine private ad uso pubblico
  • Piscine di hotel, SPA e centri benessere

La portata massima è di 160 M3.

Other Languages